Carpaccio di arancia (pranzu ri puverieddi)

Standard

Voglia smodata di frutta e verdure fresche e succulente, di tutti quei sapori che poi ci fanno digerire? Io ce l’ho tutti i giorni, ma dopo Natale e Capodanno questo è ciò che ci vuole per depurarsi e sentirsi leggeri e attivi.
Ricetta tipica siciliana a cui si possono aggiungere delle olive nere condite.

Io l’ho provato anche con l’uvetta, e la prossima volta voglio aggiungerci dello zenzero fresco grattugiato.

in verità è un piatto, stagionale, che almeno in Sicilia, si perde nella notte dei tempi, tipico pranzo dei “viddani” contadini, per tenersi leggeri durante la giornata lavorativa o dei “puvirieddi” della gente povera, arance affettate cipuddetta (scalogno) tagliato a rondelline, olio sale e pepe.

Ingredienti:

Arance bio
Pinoli
Cipolla di Tropea
Sedano
Olio evo

Lavare bene le arance e tagliarle a fettine sottili.
Tagliare sottilmente anche cipolla e sedano.
Tostare in un pentolino una manciata di pinoli.
Disporre le arance in un piatto, adagiarvi sopra sedano, cipolle, un filo di olio evo e i pinoli tostati.
Voilà! il vostro pieno di vitamine e enzimi è servito!