Strudelini irretiti

Standard

Buono lo strudel! Ma come si fa la sfoglia senza il burro?! Si fa con olio evo, e potete usare quella che trovate qui.
Con questa otterrete uno strudel croccante fuori ma dal cuore tenero e avvolgente.

Preparare la sfoglia e tirarla con il matterello sottile ma non troppo.
In un tegame scaldate 3 mele gialle affettate sottili con un pugno di uvetta bio precedentemente ammollata, 1 cucchiaio di pinoli, alcuni gherigli di noce, scorza di limone bio grattugiata, 1 pizzico di cannella, 1 pizzico di zenzero, 2 cucchiai di zucchero mascobado e 2 di acqua.
Tenete sul fuoco pochi minuti finché lo zucchero non si è sciolto.
Fate dei mucchietti di ripieno su metà sfoglia, tagliare l’altra metà con l’apposito attrezzino per creare la rete e ribaltarla sui mucchietti.
Delineare gli studelini, tagliarli e cuocerli a 180 gradi per circa mezz’ora, finché la superficie non è dorata. Volendo si può spolverare la superficie con dello zucchero Mascobado che si caramellerà con il calore.
Sentito che profumo? Sapeste il sapore!!!! E poi la quantità di sfoglia è veramente poca, nessun attentato alla vostra linea 😉
Nella foto sotto l’ho accompagnato con una crema alla vaniglia e zeist di limone che trovate qui

IMG_3085

IMG_3049-0

IMG_3088-0

Annunci

3 pensieri su “Strudelini irretiti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...